Il venditore “perfetto” come perdere un cliente per pochi euro e molte parole (di troppo)

Ieri sono stata protagonista di una scena strana alla Pretty Woman: in poche parole ho lasciato lì un vestito, anche se avevo fatto fermare la commessa apposta per farmelo provare e avevo già tirato fuori i soldi dal portafoglio, vi spiego cosa è successo.

Ore 19,28 negozio sta chiudendo, vedo vestito che adoro a prima vista, semplice di pizzo bianco, un pò troppo “baby” per i miei gusti, ma lo provo.

Entro e già è stato chiuso il registratore di cassa per cui la commessa o proprietaria mi dice che posso provarlo, ma dovrò pagare in contanti, va bhe..

Nota a piè di pagina, sarò esagerata, ma a quell’ora il centro di Alessandria era stra pieno di gente e i negozi tutti a chiudere pochi minuti prima dell 19,30, che non sentano la crisi e possano permettersi di chiudere le porte in faccia i clienti?

In ogni caso provo il vestito, mi piace, ma non sono convinta al 100% non è tanto nel mio stile, ma un pò mi sento in colpa per aver bloccato la commessa sulla strada di casa e alla fine penso di portarlo per cui decido di comprarlo. Tiro fuori i famosi contanti di cui sopra e chiedo se per caso già c’è un piccolo sconto, visto che tra due settimane inizieranno i saldi e che tutta Alessandria fa già sconti, sarò esigente, ok ma sentite la riposta: “non siamo quel tipo di negozio, noi facciamo sconti solo quando iniziano i sladi” inutile dire che i negozi storici di Alessandria mi fanno tutti un piccolissimo sconto in qualsiasi periodo dell’anno: 5 o 10 Euro che non cambiano la vita, ma fanno sentire il ciente considerato. Inoltre avrei preferito mi dicesse il classico: non posso, sono prezzi imposti, ecc…non sono il tipo di persona che si sente onorata di poter entrare nel “tipo di negozio” che non fa sconti.

Morale della favola: ho lasciato lì il vestito, me ne sono andata e ho pensato che la commessa in fondo ha detto una verità, un negozio che non considera il cliente minimamente non è proprio “il tipo di negozio” che desidero frequentare.

Annunci

6 pensieri su “Il venditore “perfetto” come perdere un cliente per pochi euro e molte parole (di troppo)

  1. ha stra-ragionissima! Anche io glielo avrei lasciato lì il vestito! Che se lo pagasse di tasca sua il mancato incasso: per non farti uno sconticino non ha incassato proprio nulla e ben le sta. Io sto facendo una vera e propria crociata contro le commesse sciocche (per non chiamarle con altro nome) che si permettono di maltrattare i clienti, proprio come dici tu, in questi tempi in cui dovrebbero stendere il tappeto rosso e inchinarsi davanti ai pochi che ancora comprano! A parte che di cattiva educazione, lo trovo poco lungimirante: vediamo quanto sarà contenta di non avere la scocciatura di dover uscire per il lavoro, o chiudere la cassa, quando il negozio avrà chiuso per mancanza di guadagni dovuta alla sua “cortesia”!
    ps. io avrei chiesto di parlare con il responsabile: tignosa? Forse, ma mi sono scocciata di commesse antipatiche che ti trattano come una pezzente…

    • Ahaha hai ragione sinceramente era tardi e anche io volevo andare a casa 😀 comunque Alessandria è una città piccola, conosco il titolare e diciamo che se la commessa e’ così.. Bhe purtroppo e’ anche colpa del titolare! Grazie a presto!!!

      • e allora chi è causa de suo mal piangerà se stesso… un giorno avrai l’enorme soddisfazione di passare davanti al negozio chiuso, e sospirare un “l’avevo detto io…”
        oppure no, ma in quel caso avranno mantenuto i clienti che si meritano: spocchiosi, spaccapallucce e tignosi! 😀

  2. Sarà che ho avuto a che fare, nella vita, con commercianti che amano il proprio lavoro. Ma non capisco proprio chi ha un negozio in pieno centro e non vede l’ora di chiudere. Vogliamo parlare di quelli che già alle 19,10 fanno capire che non sei ben accetto??

Grazie, se lo hai considerato utile/interessante.. qui puoi lasciare un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...