Mercatino di #Stradella di Valepiace..il mio resoconto: si parla di antiquariato e #vintage

Oggi pomeriggio sono andata a Stradella per monitorare un nuovo mercatino. Devo dire che come sapevo c’erano pochi banchi e poco vintage, anzi praticamente niente! Ma l’amante del vintage come me trova sempre qualcosa da vedere e da comprare! Ho trovato una borsina nera di velluto primi anni ’80 non male e soprattutto una collana multi fili un po’ hippy e piena di perline che volevo da tempo! Inoltre è gialla e verdino e sta benissimo con il vestito giallo che avevo oggi addosso!! Ahhh che meraviglia, ok anche per le mie sortite da PSI.. Abbiamo anche trovato un banco bellissimo di signori veneti con mobili di alto livello e comprato uno specchio meraviglioso. Infine grazie al mio ancora Cesare psicologo e mercante nel tempo libero ho anche ottenuto una borsa nuova KS rosa.. Di cui vi metterò presto foto (ora è’ nel bagagliaio)! A presto!!! Xoxo xoxo

20131109-180800.jpg

Perchè una psicologa pluri titolata ama tanto fare i mercatini

Se ancora qualcuno di voi ha dubbi sul perché una psicologa plurititolata prenda su e vada a fare i mercatini  quasi ogni domenica..bhè questo articolo è per voi!

Partiamo dalle origini: ho iniziato ad amare l’antiquariato fin da piccina, quando mio papà tornava a casa da spedizioni improbabili con pezzi altrettanto strani, che poi scoprivo essere quadri di autori del territorio, scatole cinesi antiche o divani stile Impero.

Dopo una breve pausa dovuta allo studio e alla giovinezza ho ripreso a bazzicare i mercatini, questa volta con mia mamma o da sola e a scoprire il fascino del vintage: le fattezze precise e accurate che ora non si trovano quasi più nemmeno negli abiti o nelle borse di alto livello.

E’ così che continuando a collezionare borse e accessori vintage, mi è venuta voglia di provare e di fare anche io un mercatino. Oltre al successo generale ho conosciuto un sacco di gente, visto cose belle e io, timida per natura, mi sono emozionata per la vendita.

Da allora ho continuato a farne saltuariamente e ad andare e a visitarli o ad aiutare le mie amiche quando non potevo farli io in prima persona. Ho scoperto anche che le cose che mi colpiscono e mi sembrano belle spesso lo sono anche per gli altri e ciò mi ha dato sicurezza nelle mie capacità e nel mio gusto.

Inoltre amo molto i mercati tipo “mercanti per un giorno” dove chiunque va a svuotare la sua cantina. Ci sono veramente persone di ogni tipo e oggetti dei più strani che cercano nuova vita. Nella maggior parte dei casi per fortuna non sono persone che hanno bisogno di vendere le loro cose per arrivare a fine mese, ma purtroppo succede anche questo arghhhhhh e i politici che stanno sugli allori!!! Che rabbia

Ma quando non è così diciamo che si crea un ambiente di cameratismo completamente diverso dai negozi e da altri settori commerciali. Ci si scambia conoscenze e informazioni e per un giorno non si è più avvocati, operai, casalinghe o dentisti, ma si è tutti appassionati e commercianti! Alcune mie amicizie durature sono nate così e se fate un mercatino, state pronti: potrebbe scattare un invito a cena o altro!1393501_10202204323379426_578687649_n