La filosofia salverà il mondo..forse

Spesso mi sono interrogata sull’utilità concreta della filosofia, fin da quando al quarto anno di liceo scientifico me ne sono innamorata follemente.

Il terzo anno brancolavo nel buio in preda alle manie di un professore che non mi faceva capire nulla sigh sigh ma ci intortava continuamente con Kant prima che il programma lo prevedesse!

Il quarto anno è arrivata Lei: e mi ha aperto un mondo, a parte l’attenzione smisurata per Gadamer (da noi alunni ribattezzato Gadamer…da) e l’ermeneutica, che anni dopo avrei considerato non del tutto giustificato, lei la prof Bruno mi ha insegnato l’importanza del pensiero, della contestualizzazione delle idee, sebbene con un’importanza che ora giudicherei retorica sul “dubbio” alla Norberto Bobbio.

Mi ha insegnato ad amare Popper e a criticare  (in parte) la scienza, tanto che alcune posizioni teoriche di Popper stesso  e del mitico Kuhn che ha  parlato di “rivoluzioni scientifiche” me le ricordo perfettamente ancora ora che studio filosofia come seconda laurea all’Università e devo dare molteplici esami di filosofia della scienza, tanto che l’ho scelta come indirizzo di studio.

Già allora pensavo che la filosofia avrebbe salvato il mondo e il tentativo – per fortuna fallito – di bandirla da tutti i licei era per me un chiaro segno della sua utilità contro una cultura “massificata”.

Sono passati un po’ di anni e di esperienze di vita, sono tornata alla filosofia come si torna a se stessi comprendendo che per me era l’unico studio che valeva la pena di fare, l’unica laurea che volevo avere (anche se in realtà ne ho già una). E studia studia, leggi leggi, ho capito che la filosofia non salverà il mondo forse ma ci aiuterà a renderlo migliore, in quanto concentrarci non su chi ha ragione o torto, o sul valore di una affermazione, ma sulla bontà delle prove e delle argomentazioni che portiamo a favore, come già diceva Aristotele,  può esserci utile in tutti gli ambiti della vita, da quelli lavorativi, alla soluzione di problemi, fino ad arrivare ai grandi temi.

Soffermarsi sulle prove e sulle argomentazioni, smascherare gli assunti che vengono dati per scontati ma non lo sono, aiuta a scegliere posizioni e teorie non esatte ma più o meno buone di altre, a rifiutare forme di violenza di razzismo di retorica.. provare per credere.

E sebbene era un gran maschilista il caro Aristotele ci ha insegnato molto di tutto questo nel suo testo “Retorica” un libro che tanti comunicatori e così detti esperti di web marketing, social marketing ecc..ecc.. dovrebbero studiare a memoria anziché – io compresa-  perdere tempo con articoli di così detti guru autoreferenziali su come si fa comunicazione! Ecco a voi l’immagine di questo articolo, quindi!

Aristotele Retorica

Aristotele Retorica

Annunci

6 pensieri su “La filosofia salverà il mondo..forse

    • Cara scusa il ritardo, ma tra casa nuova e vacanze mi sono persa 😦 Quoto pienamente le affermazioni fatte nel tuo post e ho trovato davvero interessante il tuo blog, grande! Teniamoci in contatto e scambiamoci considerazioni sulla filosofia, passione di cui non mi son mai pentita/ vergognata! A presto e grazie per il commento! 🙂

  1. perché, come scrisse il grande bardo: Il filosofo è quella persona che cerca in una notte buia in una stanza senza illuminazione un gatto nero che non c’è, e lo trova.

Grazie, se lo hai considerato utile/interessante.. qui puoi lasciare un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...